Novità

Nuovi Libri

  • -3%
  • Nuovo

L'incendio di Paesana

Diario di guerra di un parroco di montagna 1943-1945

Settembre 1943, un paese di montagna e l’arrivo dei tedeschi. Paesana è segnata: un largo circolo di matita rossa indica la presenza dei ribelli. È l’inizio dei venti mesi della Resistenza e per la gente comune, che simpatizza per i partigiani e recepisce la presenza tedesca come straniera, significa costante minaccia di rappresaglia: rastrellamenti, incendi, fucilazioni, prelevamenti di persone. Don Giuseppe Ghio, zelante e coraggioso parroco di paese, tiene memoria delle tragiche vicende con incredibile capacità narrativa, intuendo il valore storico della testimonianza. Ma c’è di più: il suo diario, giunto alla quarta pubblicazione, racconta la realtà quotidiana di un paese di montagna, in cui è il parroco a fare rete e a cui le persone si rivolgono in ogni momento importante, vita, morte, malattia, tedeschi. Una comunità ancora intatta, che si è sentita unita nella lotta contro l’invasore straniero, ma che la distruzione e la perdita di un’intera generazione di giovani contribuiranno poi ad avviare allo spopolamento già iniziato con la Prima Guerra Mondiale.

16,50 €
16,01 € Risparmia 3%

A cura di Elisa Audino

Settembre 1943, un paese di montagna e l’arrivo dei tedeschi. Paesana è segnata: un largo circolo di matita rossa indica la presenza dei ribelli. È l’inizio dei venti mesi della Resistenza e per la gente comune, che simpatizza per i partigiani e recepisce la presenza tedesca come straniera, significa costante minaccia di rappresaglia: rastrellamenti, incendi, fucilazioni, prelevamenti di persone. Don Giuseppe Ghio, zelante e coraggioso parroco di paese, tiene memoria delle tragiche vicende con incredibile capacità narrativa, intuendo il valore storico della testimonianza. Ma c’è di più: il suo diario, giunto alla quarta pubblicazione, racconta la realtà quotidiana di un paese di montagna, in cui è il parroco a fare rete e a cui le persone si rivolgono in ogni momento importante, vita, morte, malattia, tedeschi. Una comunità ancora intatta, che si è sentita unita nella lotta contro l’invasore straniero, ma che la distruzione e la perdita di un’intera generazione di giovani contribuiranno poi ad avviare allo spopolamento già iniziato con la Prima Guerra Mondiale.

Do uno sguardo all’intorno: su la spianata, dietro e a lato del cortile dell’ex stazione, vi sono numerose macchine, carri armati, camions, corriere mimetizzate, mitragliatrici e due balilla. Tra queste noto un formicolio di soldati germanici affaccendati e, lungo la strada, un plotone armato che faceva fronte al palazzo delle scuole, e, dinanzi ad esso, allineati, scorgo alcuni giovanotti, qualcuno col sacco a tracolla, dal viso emaciato, mal vestiti. Sono i rastrellati. Essi, sporgendo il capo oltre il plotone, cercavano di spiare, con occhio sbarrato, quanto stava per succedere.

Don Giuseppe Ghio

Scheda tecnica

Pagine
144 con foto storiche
Formato
13x20
ISBN
97912807495789
Autore
Don Giuseppe Ghio
Edizione
Agosto 2024

Ghio don Giuseppe

(Pinerolo, 1887 - Paesana, 1960) parroco di S. Maria a Paesana (CN) dal 1928 al 1960. Lavoratore instancabile, era l’anima della sua Chiesa, sempre a disposizione di tutti. Provò le difficoltà del fascismo, la resistenza dei tempi e degli uomini, le atrocità e i pericoli della guerra 1940-1945.

Per scaricare gli allegati devi essere registrato e devi avere effettuato l'accesso al sistema.
Puoi accedere o registrarti cliccando Qui

Scarica

16 altri prodotti della stessa categoria: