• IN OFFERTA!
  • -10%

CAMILLA

Maria Rovano, una ostetrica partigiana

Donna coraggiosa, ha continuato a svolgere la sua professione di ostetrica anche durante i venti mesi della Lotta di Liberazione. Non solo in tempo di guerra, si èsempre battuta per la libertà e l’uguaglianza. 

16,50 €
14,85 € Risparmia 10%

Camilla, nome di battaglia di Maria Rovano, fa parte di un gruppo di combattenti per la libertà di eccezionale prestigio tra cui Ludovico Geymonat, il comandante “Barbato”, il commissario Antonio Giolitti: operano a Barge, località a cavallo tra la provincia di Cuneo e Torino dove, molto probabilmente, si costituisce la prima formazione partigiana d’Italia, il battaglione “Pisacane”, che poi diventerà una brigata Garibaldi.

Donna coraggiosa, ha continuato a svolgere 
la sua professione di ostetrica anche durante 
i venti mesi della Lotta di Liberazione. 
Non solo in tempo di guerra, si è sempre battuta per la libertà e l’uguaglianza

Si è scontrata con la famiglia per le sue scelte di vita, ha sfidato le convenzioni sociali, troncando un matrimonio sbagliato in un’epoca in cui non esisteva ancora il divorzio. È stata comunista in una zona “bianca” ai tempi del Decreto papale sul comunismo del 1° luglio 1949.

Autori vari

Scheda tecnica

Pagine
144
Formato
17x24
ISBN
98-88-85802-77-3
Edizione
Giulia Beltramo, Daniela Bernagozzi, Maria Cristina Colonna, Piera Comba<br /> Settembre 2020 (2a ed.)

16 altri prodotti della stessa categoria: