Novità

Nuovi Libri

  • Giorgio Caudano e Paolo Veziano

    Dietro le linee nemiche
    La guerra delle spie al confine Italo-Francese, 1944-1945

    19,50 € -5% 18,53 €

I COLORI DELLA FEDE

Gli Ex-Voto del Santuario di San Chiaffredo di Crissolo

Una accurata opera di ricerca. Riproduzione e descrizione di oltre mille ex voto. Introduzione sulle vicende del santuario, sulla figura di San Chiaffredo e sul panorama della pittura votiva nel saluzzese.



48,00 €

La ricerca sugli ex voto del santuario di San Chiaffredo di Crissolo presentata in questo volume si è sviluppata seguendo due intenti: il primo, di documentazione attraverso la schedatura e la fotografia dell’esistente ed un secondo, di analisi delle tavolette e la loro comparazione con quelle di altri edifici di culto della diocesi di Saluzzo e non solo.
Questo ha permesso sia di approfondire alcune tematiche legate alle grandi categorie dell’offerta votiva sia di avvicinarsi ad un mondo ancora in gran parte inesplorato fatto di committenti, di artigiani, di pittori locali che testimoniando la loro fede hanno illustrato negli anni innumerevoli “percorsi di grazia”.
Le prime notizie certe sulla presenza a Crissolo del culto di San Chiaffredo risalgono al XIV secolo ma le origini del santuario conducono intorno al VI secolo, agli inizi della diffusione del Cristianesimo ed ancora alla più antica presenza umana in questo territorio alpino. Nei secoli successivi le notizie sono più frequenti ponendo in evidenza sia l’importanza del luogo posto lungo una via di transito con le regioni transalpine, sia l’espandersi del culto di San Chiaffredo che da santo locale viene progressivamente annoverato fra i martiri della cosiddetta “Legione Tebea” per poi essere assunto dapprima come patrono del marchesato di Saluzzo, assieme all’altro “tebeo” Costanzo, ed infine come protettore della città e della diocesi.
Testimonianza della devozione verso San Chiaffredo espressa da generazioni di fedeli sono i numerosi quadri votivi che ancora oggi ornano e caratterizzano le pareti del santuario.
Le vicende delle raccolte votive sono strettamente legate alla comprensione ed alla giusta valorizzazione di quanto esse rappresentano. Questo lavoro vuole essere un contributo affinchè tutto questo patrimonio non vada disperso.

Collocato a mezza costa in posizione dominante ai piedi del Monviso il santuario di San Chiaffredo di Crissolo in Alta Val Po si pone come un importante punto di riferimento della devozione della regione circostante e dell’adiacente pianura.
Lo studio degli oltre mille ex voto in esso conservati, fra tavole, qui pubblicate nella loro totalità, e voti oggettuali, ha consentito di apportare nuovi elementi allo studio del fenomeno votivo nell’area interessata.
Oltre alla descrizione delle singole categorie di offerte sono affrontati i temi legati alle modalità di composizione ed esecuzione dei quadri ed al rapporto fra la committenza e gli esecutori. Precedono alcuni capitoli dedicati in particolare all’inquadramento della figura di San Chiaffredo, alle vicende del santuario e, più in generale, alla storia del fenomeno votivo.

 

P. Capobianco- A. Deangelis

Scheda tecnica

Pagine
408
Formato
24x28
ISBN
978-88-85802-87-2
Autore
Patrizia Capobianco - Almerino De Angelis
Edizione
luglio 2021

16 altri prodotti della stessa categoria: