• IN OFFERTA!

FUNGHI DEL PIEMONTE

233 specie di facile riconoscimento

Una guida completa per scoprire  e riconoscere i funghi più comuni e diffusi in Piemonte. La suddivisione per colori permette di riconoscere facilmente i funghi commestibili da quelli tossici

19,00 €

Sulle Alpi alla scoperta dell’affascinante mondo dei funghi, creature enigmatiche dalla grande varietà di forme e colori. Dove possiamo incontrarli? In quali stagioni? Quali sono commestibili e a quali fare attenzione? Come riconoscere un’intossicazione e come comportarsi?

Con oltre 800 immagini a colori impareremo a riconoscere 233 diverse specie di funghi tra i più comuni e i più curiosi: ne conosceremo il nome scientifico e il nome dialettale, notizie storiche e note di colore che solo chi ha una lunga esperienza di osservazione può trasmettere. La ricca introduzione contiene la guida per la raccolta e il corretto consumo e tutte le informazioni per imparare il metodo che ci consente di riconoscere molte delle specie esistenti.

Iolanda e Giovanni Manavella

Scheda tecnica

Pagine
324 colori
Formato
12x20
ISBN
9788898657650
Autore
Iolanda e Giovanni Manavella
Edizione
Luglio 2016

Manavella Iolanda e Giovanni

Iolanda e Giovanni Manavella, che vivono a Torre  Pellice in provincia di Torino, sono appassionati di natura da sempre. Il loro interesse si è trasformato negli ultimi decenni in uno studio più serio sia a livello micologico  che botanico.


Collaborano con varie società botaniche e micologiche come l'Association des Naturalistes de Nice et des Alpes-Maritime e la Fédération Mycologique et Botanique Dauphiné-Savoie. Fanno parte del Direttivo dell'Associazione Micologica Bovesana e delle Alpi Cuneesi - Ugo Maria Cumino la quale organizza ormai da diversi anni delle Giornate Internazionali di Studio e di Ricerca dei Mixomiceti nivali, che hanno visto la partecipazione di esperti provenienti da una dozzina di Stati, e delle Giornate di Studio sulla Flora Micologica delle Alpi Cuneesi.


Entrambi sono autori di numerosi articoli scientifici, sia di micologia che concernenti i mixomiceti, pubblicati su vari bollettini e nella rubrica di Tuttoscienze del quotidiano La Stampa. Hanno organizzato e partecipato a delle giornate botaniche italo-francesi tenutesi in Valle Varaita e ogni anno trascorrono parecchi giorni in montagna con amici botanici francesi per studiare e fotografare la flora delle Alpi. La loro collezione di fotografie in campo naturalistico-scientifico ammonta ormai a diverse centinaia di migliaia.


Partecipano regolarmente a vari convegni a livello europeo sia in campo micologico che sui mixomiceti. Tengono regolarmente serate di formazione sui temi sopra elencati, giornate di approfondimento e lezioni di introduzione alla microscopia.

3 altri prodotti della stessa categoria: