Pancalieri dall'origine al 1945

Pancalieri dall'origine al 1945

Pancalieri dall'origine al 1945

L’autore espone le vicende storiche di Pancalieri dalle sue origini fino al 1945, termine della seconda guerra mondiale.
Fanno da canovaccio e sfondo alla narrazione le vicende politiche, militari e socioeconomiche, anche internazionali, che hanno influenzato i vari secoli di storia del Piemonte, di cui Pancalieri è parte.

Roberto Manassero

24,00€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Titolo              Pancalieri dall'origine al 1945
Autore            Roberto Manassero
Pagine            448
Prezzo            € 24
Isbn                978-88-98657-79-7

Prima edizione dicembre 2016

I fatti sono esaminati con l’occhio e lo spirito di un comune cittadino (un “particolare”) del paese, pertanto l’autore si sofferma su persone e avvenimenti di rilevanza prettamente locale, ma che hanno suscitato interesse e passioni nel cuore dei pancalieresi. Ne risulta un affresco da cui traspaiono caratteristiche essenziali della storia del paese:
•    il suo essere stato un “paese di frontiera”, come recita una poesia in vernacolo sull’espugnazione di Pancalieri del 1410. I suoi confini, a cavallo del territorio cuneese e di quello torinese, lo hanno portato ad esser prima oggetto di dura contesa tra i Marchesi di Saluzzo e i Savoia/Acaja di Pinerolo, poi sballottato dalle riforme amministrative dei Savoia tra Pinerolo, Moncalieri e Savigliano.
•    Per la sua posizione geografica e per la fertilità del suolo il feudo di Pancalieri è sempre stato oggetto di interesse delle più potenti casate feudali del Piemonte: Romagnano, Provana, De La Rivoire, De Lullin, i potentissimi Priero, per non parlare dei Savoia e dei loro cugini Acaja, danno vita ad una sfilata di personaggi di alto rango che pochissimi paesi delle dimensioni del nostro possono vantare.
•    Pancalieri non è mai stato di spirito rivoluzionario, ma i suoi abitanti, pur accettando e rispettando, talvolta obtorto collo, l’autorità costituita, hanno sempre difeso con tenacia i propri interessi e le proprie aspirazioni, affrontando con risolutezza le calamità, gli egoismi feudali e le prepotenze delle soldataglie che scorrazzavano in lungo e in largo sul suo territorio seminando rovine ed epidemie, e già nel 1400 hanno potuto beneficiare della concessione di Statuti. Un paese legato per secoli alla sua agricoltura e quindi all’apparenza immobile, ma in realtà ricco di fermenti.
Completano la narrazione numerose fotografie, a supplemento di quanto scritto.

30 altri prodotti in questa categoria:

Commenti

Scrivi il tuo commento

Pancalieri dall'origine al 1945

Pancalieri dall'origine al 1945

L’autore espone le vicende storiche di Pancalieri dalle sue origini fino al 1945, termine della seconda guerra mondiale.
Fanno da canovaccio e sfondo alla narrazione le vicende politiche, militari e socioeconomiche, anche internazionali, che hanno influenzato i vari secoli di storia del Piemonte, di cui Pancalieri è parte.

Scrivi il tuo commento