LA LIBERA DI REPUBBLICA DI PIGNA

LA LIBERA DI REPUBBLICA DI PIGNA

LA LIBERA DI REPUBBLICA DI PIGNA

Una parentesi di democrazia (29 agosto 1944-8 ottobre 1944)

Il libro ripercorre le vicende che videro protagonista un piccolo paese dell’estremo Ponente ligure durante l’epopea della Resistenza.

Paolo Veziano

18,00€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Autore     Paolo Veziano con il contributo di Giorgio Caudano e Graziano Mamone
Pagine      288
Formato   15x21
ISBN         978-88-85802-66-7
Prima edizione dicembre 2020

A Pigna nel settembre del 1944 nacque una piccola Repubblica partigiana nel cuore del territorio occupato dalle forze naziste e a pochi chilometri dalla linea del fronte.
Un'esperienza di democrazia e di lotta partigiana che vide la partecipazione di personaggi mitici della Resistenza ligure, quali Vittò, Fragola, Leo e tanti altri anonimi uomini che seppero riscattare scelte scellerate fatte da uomini potenti e avidi di gloria che gettarono il popolo italiano nella disperazione e nel dolore.
Fa da quinta di scena il paesaggio dell'entroterra ligure descritto da Calvino. Trova ospitalità dunque nel volume  la rilettura di due poco noti racconti giovanili pubblicati nel 1945 nel volume L'epopea  dell'esercito scalzo: Castelvittorio, paese delle nostre montagne e le battaglie del comandante Erven.

30 altri prodotti in questa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Commenti

Scrivi il tuo commento

LA LIBERA DI REPUBBLICA DI PIGNA

LA LIBERA DI REPUBBLICA DI PIGNA

Il libro ripercorre le vicende che videro protagonista un piccolo paese dell’estremo Ponente ligure durante l’epopea della Resistenza.

Scrivi il tuo commento