Camminare 52 aprile / maggio 2015

Camminare 52 aprile / maggio 2015

Camminare 52 aprile / maggio 2015

5,90€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Acquistando la rivista cartacea sul nostro sito web, insieme alla copia di Camminare riceverai uno sconto di 5 euro sull'abbonamento WALKER (1 anno) o WALKER FAN (2 anni)

Raccontiamo un'Italia diversa

Editoriale - di Roberto Mantovani

Il tempo vola, e i numeri di "Camminare" sembrano succedersi uno dopo l'altro con un'accelerazione fino a poco tempo fa sconosciuta. Colpa forse del coinvolgimento di un numero maggiore di collaboratori e delle segnalazioni che ci arrivano da tutta Italia. Sta di fatto che, nel volgere di pochi mesi, il traffico redazionale ha raggiunto livelli assai più alti che nel recente passato. Buon segno, direte voi. E non siete i soli a sostenerlo.

Pure noi la pensiamo allo stesso modo, anche se fatichiamo un tantinello a tenere il passo della nuova situazione e dovremo migliorare ulteriormente – ma lo faremo più che volentieri – la nostra organizzazione. Ma la cosa più interessante è che le proposte e le ricerche di nuovi materiali ci stanno portando verso le aree più periferiche del Paese, fino ad oggi poco divulgate e ancor meno raccontate. E questo ci sembra bello e interessante, perché vuol dire che il camminare è una pratica capace di promuovere anche regioni e territori tradizionalmente snobbati dal turismo tradizionale e pur tuttavia interessanti e capaci di sorprendere chi ha scelto di muoversi a una velocità più lenta rispetto a quella dell'auto o dei bus da autostrada.

Va bene, direte voi, però alla fin fine ci siete ricascati. Ci state proponendo uno speciale sul Monviso che, in fin dei conti, è la montagna che sta fisicamente alle spalle della redazione. Tutto vero, ma non è una colpa. Il Monviso è un'area di straordinaria bellezza che presto diventerà parco. Inoltre, ha una silhouette capace di attirare lo sguardo anche da grande distanza. E, che lo si voglia o meno, esemplifica la montagna.

Per dirla in soldoni, le cose stanno in questo modo: abbiamo scelto di iniziare in questo modo una serie di servizi speciali tematici, incentrati su delle aree geografiche, perché il Re di pietra corrisponde a molte altre zone delle nostre montagna che non sono mai state considerate meta di grande turismo, quando invece meriterebbero di essere conosciute in modo profondamente diverso rispetto a ciò che capita di solito. La proposta contenuta nelle pagine che seguono, da questo punto di vista, a noi sembra simbolica. E si ripeterà spesso, nei numeri a venire. D'altra parte a noi non interessa battere le solite strade o metterci in coda prospettando ai lettori i soliti slogan turistici.

Vogliamo mostrare mete diverse, differenti in termini di contenuto e qualità, svelando le reali potenzialità dei luoghi, i veri motivi d'interesse, la cultura diffusa nelle diverse aree della penisola, i loro immaginari e le molteplici identità delle persone he le abitano (l'identità, per chiunque, non è mai una sola, univoca e blindata...), le possibilità di muoversi a piedi cercando sentieri ancora poco battuti, suggerendo panorami inediti e raccogliendo suggerimenti che riescano a restituire un po' dell'anima dei luoghi, provando a condividere tutti questi contenuti con i lettori.

Che ne dite: non siete d'accordo?

28 altri prodotti in questa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Commenti

Scrivi il tuo commento

Camminare 52 aprile / maggio 2015

Camminare 52 aprile / maggio 2015

Scrivi il tuo commento