DALLA SPONDA SBAGLIATA

DALLA SPONDA SBAGLIATA

DALLA SPONDA SBAGLIATA

Essere gentili non era una caratteristica delle persone fighe, non so perché. Era strano. Più eri stronzo più la gente ti amava, forse per questo lo ero. Non lo avrei mai ammesso davanti a Filippo,  ma mi vergognano a farmi vedere con lui.  Lo so che era da stronzi, ma era la verità.


Alessia Gallo

-5%

16,90€

Prezzo ridotto!

16,06€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Collana     LIBRI DAL CASSETTO
Autore      Alessia Gallo
Pagine      
256
Formato   
14x21
ISBN         979-12-80749-23-9
1a Edizione ottobre 2022

 

 

Nico è un adolescente difficile. La sua famiglia lo rigetta: madre e padre stanno sfiorando la separazione e se ne fregano del suo futuro. Suo fratello e sua sorella evitano la sua quotidianità di sbandato: salta sempre scuola insieme a Raffo e Apo, inseparabili sodali. Nico è un randagio che dà calci in faccia a tutti. La sua vita sta in qualche siga e troppi Jack Daniel’s, nella Play. Roba da assistenti sociali. Poi incontra Filippo.
Filippo è lo sfigato attaccato alle gonne di mamma. Studia, legge, odia i videogame di guerra. Nico e Filippo hanno una cosa in comune: sono omosessuali. E con il tempo ne avranno anche altre: si ameranno e soffriranno l’essere emarginati dalla società.
Chi è forte? Il bullo che si vergogna a farsi vedere dagli amici insieme allo sfigato di cui è cotto? Oppure lo sfigato che se ne fotte del giudizio altrui?
Nico parla a coloro che non sanno accettare, davanti alla scelta: «È meglio essere se stessi e andare in direzione contraria», dicono alcuni. Belle parole, solo che poi coloro che dicono così stanno male se un loro post su Facebook non fa almeno duemila like.
Svelta, precisa, tagliente, Alessia Gallo ci dice che l’adolescenza, oggi, è un pianeta inospitale, al quale non si sopravvive senza cicatrici.

In queste pagine, si rivela un osservatore curioso, con la volontà di avvicinarsi al misterioso mondo di ciascuna delle sue vacche; ce le presenta con il loro nome, descrive minuziosamente il loro fisico, racconta del loro carattere e comportamento. Il lettore scoprirà, dunque, le personalità e le singolarità di Janis, Annaluisa, Evita e Alpina, Lesta e Orca e di tutte le altre. L’arrivo di Bressana, vacca di straordinaria bellezza, dotata di un carattere fiero e indipendente, sarà la svolta nell’esistenza di Luca.
Questa vita consacrata agli animali, fatta di totale devozione, di lavoro incessante e di affezione, crea un legame con le bestie che si inciderà definitivamente nel carattere dell’autore.
La narrazione di questa singolare esperienza, non è solo una perorazione della causa animale. Questo scritto suscita in noi molto più che empatia, ci provoca e interroga la nostra umanità.

 

ALESSIA GALLO, è una ragazza di diciassette anni, vive in provincia di Cuneo con la sua famiglia.
Frequenta il quarto anno delle superiori al Grandis. Ama le materie umanistiche, la natura e i libri.
Sogna di viaggiare, lavorare nel sociale e scrivere ancora!
Questo è il suo primo romanzo.

 

14 altri prodotti in questa categoria:

Commenti

Scrivi il tuo commento

DALLA SPONDA SBAGLIATA

DALLA SPONDA SBAGLIATA

Essere gentili non era una caratteristica delle persone fighe, non so perché. Era strano. Più eri stronzo più la gente ti amava, forse per questo lo ero. Non lo avrei mai ammesso davanti a Filippo,  ma mi vergognano a farmi vedere con lui.  Lo so che era da stronzi, ma era la verità.


Scrivi il tuo commento