CAMILLA

CAMILLA

CAMILLA

Maria Rovano, un’ostetrica partigiana

Donna coraggiosa, ha continuato a svolgere la sua professione di ostetrica anche durante i venti mesi della Lotta di Liberazione. Non solo in tempo di guerra, si èsempre battuta per la libertà e l’uguaglianza. 

Autori vari

-10%

16,50€

In promozione In promozione!

14,85€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

 Autore      Giulia Beltramo, Daniela Bernagozzi, Maria Cristina Colonna, Piera Comba
                   da un lavoro degli Allievi del Liceo Linguistico Soleri di Saluzzo
Pagine      144
Formato   17x24
ISBN         ISBN: 98-88-85802-77-3
Prima edizione: 2004 - Seconda edizione: settembre 2020

Camilla, nome di battaglia di Maria Rovano, fa parte di un gruppo di combattenti per la libertà di eccezionale prestigio tra cui Ludovico Geymonat, il comandante “Barbato”, il commissario Antonio Giolitti: operano a Barge, località a cavallo tra la provincia di Cuneo e Torino dove, molto probabilmente, si costituisce la prima formazione partigiana d’Italia, il battaglione “Pisacane”, che poi diventerà una brigata Garibaldi.

Donna coraggiosa, ha continuato a svolgere
la sua professione di ostetrica anche durante
i venti mesi della Lotta di Liberazione.
Non solo in tempo di guerra, si è sempre battuta per la libertà e l’uguaglianza

Si è scontrata con la famiglia per le sue scelte di vita, ha sfidato le convenzioni sociali, troncando un matrimonio sbagliato in un’epoca in cui non esisteva ancora il divorzio. È stata comunista in una zona “bianca” ai tempi del Decreto papale sul comunismo del 1° luglio 1949.

18 altri prodotti in questa categoria:

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno comprato anche:

Commenti

Scrivi il tuo commento

CAMILLA

CAMILLA

Donna coraggiosa, ha continuato a svolgere la sua professione di ostetrica anche durante i venti mesi della Lotta di Liberazione. Non solo in tempo di guerra, si èsempre battuta per la libertà e l’uguaglianza. 

Scrivi il tuo commento