MONTAGNE E LIBERTA'

MONTAGNE E LIBERTA'

MONTAGNE E LIBERTA'

40 anni di spettacoli del Gruppo Teatro Angrogna

C'è una bellissima frase, compagne e compagni del GTA, che vi prego di ricordare. E' di Meyerhold, l'inventore del teatro epico e maestro di Brecht, e dice: "Prima regola: in teatro non ci sono regole" . L'unica regola è l'invenzione. Non fermatevi mai all'ovvio, reinventate sempre tutto. 
Dario Fo 

Sappè, Bertin

18,00€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Autore       Jean Louis Sappe' - Maura Bertin
Pagine      208
Formato   17x24
ISBN           978-88-98657-20-9

Data pubblicazione: maggio 2014


C'è una bellissima frase, compagne e compagni del GTA, che vi prego di ricordare. E' di Meyerhold, l'inventore del teatro epico e maestro di Brecht, e dice: "Prima regola: in teatro non ci sono regole" . L'unica regola è l'invenzione. Non fermatevi mai all'ovvio, reinventate sempre tutto. 
Dario Fo 

Il Teatro di Angrogna è  profondamente diverso non solo dal teatro borghese, accademico e letterario, ma anche dalle molte forme del teatro moderno. Ed è diverso perché non descrive le contraddizioni e le negatività di una  società, ma le incarna e le vive. Non invita alla resistenza contro i soprusi, ma è esso stesso  una forma di resistenza, contro l'adeguamento a un modello, contro il fanatismo ma anche  l'indifferenza; contro i circuiti commerciali di cui pure una compagnia avrebbe bisogno, ed  anche contro la modernità ad ogni costo, la trovata fine a se stessa e l'ammiccamento  complice. Questa diversità ne garantisce la durata al di  là di se stesso. La sua capacità di sopravvivenza sta nello stabile sommovimento delle coscienze  che ha prodotto, e nella semplice eccellenza che nasce dal dire il vero e dal trasmettere  speranza.” 
Elvio Fassone 

Maura Bertin e Jean Louis Sappé sono tra i fondatori del Gruppo Teatro Angrogna ed hanno festeggiato recentemente 
i 50 anni di palcoscenico, iniziati nelle Unioni Giovanili Valdesi della loro comunità. 

Jean Louis è nato ad Angrogna, dove ha  insegnato per 31 anni nella scuola elementare, ed è stato sindaco del Comune e presidente  del Concistoro Valdese. Ha raccontato  la sua esperienza di educatore in  Taculot, un’esperienza di contro scuola  (Emme Edizioni - 1976), L’altrastoria (SEI 1978) e Bagnòou, Resitenza e Pace (Meynier 1986). Dirige dalla sua fondazione il  Centro di Documentazione di Angrogna, per il quale ha scritto diversi dei 34 Quaderni fin qui pubblicati, tra i quali il Dizionario 
delle parlate occitane della val d’Angrogna Lou courousèt e la furmìa, poi pubblicato nel 2012 da Fusta Editore. 

Maura Bertin è anche lei Angrognina, pur essendo nata a Torre Pellice, ha lavorato 35 anni come puericultrice, prima nella Comunità Montana Val Pellice, poi nell’Azienda Sanitaria del Pinerolese. Con il marito conduce da diversi anni corsi di narrazione in francese e in occitano per bambini e adulti promossi dalle scuole del territorio e dallo Sportello Linguistico della Comunità Montana Val Pellice. Da cinque anni dirige il laboratorio di teatro dell’Unitre di Torre Pellice e tiene incontri di “Coccoletture” per bimbi da 3 a 5 anni presso la Libreria Claudiana. 

Sfoglia alcune pagine del libro

30 altri prodotti in questa categoria:

Commenti

Scrivi il tuo commento

MONTAGNE E LIBERTA'

MONTAGNE E LIBERTA'

C'è una bellissima frase, compagne e compagni del GTA, che vi prego di ricordare. E' di Meyerhold, l'inventore del teatro epico e maestro di Brecht, e dice: "Prima regola: in teatro non ci sono regole" . L'unica regola è l'invenzione. Non fermatevi mai all'ovvio, reinventate sempre tutto. 
Dario Fo 

Scrivi il tuo commento