IL MARINAIO

IL MARINAIO

IL MARINAIO

Una storia vera di prigionia della seconda guerra mondiale

Nei giorni che seguirono l’otto settembre 1943, più di seicentomila militari italiani deportati nel cuore della Germania nazista, con grande rettitudine morale, scelsero volontariamente di restare internati nei lager, diventando “Schiavi di Hitler”. Dopo la Liberazione, i sopravvissuti hanno ripiegato dentro lacere giubbe le umiliazioni subite, il dolore fisico...

Fulvia Viola Barbero

15,00€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Collana    
Autore      Fulvia Viola Barbero
Pagine      192 cartonato con sovracoperta
Formato   13x21
Ambito      storico
ISBN          978-88-98657-01-8
Data pubblicazione: novembre 2013

Nei giorni che seguirono l’otto settembre 1943, più di seicentomila militari italiani deportati nel cuore della Germania nazista, con grande rettitudine morale, scelsero volontariamente di restare internati nei lager, diventando “Schiavi di Hitler”.
Dopo la Liberazione, i sopravvissuti hanno ripiegato dentro lacere giubbe le umiliazioni subite, il dolore fisico, il freddo pungente, sopportati in quei due anni interminabili, e sono ritornati alla loro anonima quotidianità, cercando quasi di passare inosservati per non infastidire l’opinione pubblica con i fantasmi di prigionie scomode.
Eppure i loro sacrifici diedero un contributo fondamentale al riscatto della nostra Nazione: un omaggio di abnegazione che non fu immediatamente riconosciuto e non è mai stato adeguatamente propagandato.
Il Marinaio è la storia vissuta da uno di loro.

Fulvia Viola Barbero, torinese di nascita, vive e lavora a Saluzzo (Cuneo). Terminati gli studi classici, ha conseguito il diploma di pianoforte presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino. è docente di Musica alla scuola media.
Nel 2010 ha pubblicato per Fusta Editore il suo primo libro In viaggio con Silvio. Pellico: politica, donne e giustizia di un Europeo del Risorgimento, premiato con  il Marchio Microeditoria di qualità 11 per la saggistica alla nona edizione del concorso di Chiari di Brescia e vincitore nel 2013 del Premio Speciale "Il Porticciolo" alla terza edizione del Premio Letterario Internazionale Montefiore. Al suo secondo volume Il tempio della gloria, Diodata Saluzzo diario allo specchio (Fusta Editore), edito nel 2012, è stata conferita Menzione Speciale della giuria nell’ambito della trentesima edizione del Premio Cesare Pavese 2013 a Santo Stefano Belbo.  Ha pubblicato numerosi articoli di approfondimento storico e attualità culturale.

30 altri prodotti in questa categoria:

Commenti

Scrivi il tuo commento

IL MARINAIO

IL MARINAIO

Nei giorni che seguirono l’otto settembre 1943, più di seicentomila militari italiani deportati nel cuore della Germania nazista, con grande rettitudine morale, scelsero volontariamente di restare internati nei lager, diventando “Schiavi di Hitler”. Dopo la Liberazione, i sopravvissuti hanno ripiegato dentro lacere giubbe le umiliazioni subite, il dolore fisico...

Scrivi il tuo commento