QUATTRO VITE PER UN IDEALE

QUATTRO VITE PER UN IDEALE

QUATTRO VITE PER UN IDEALE

Quattro fratelli impegnati in una lotta lunga una vita per difendere un ideale di libertà. L’8 settembre 1943, l’Italia firma l’armistizio con gli Alleati. Renzo e Rino Frusso sono a un bivio: riprendere la vecchia vita fatta dilavoro per arrotondare il bilancio familiare o seguire i propri valori e battersi insieme a molti coetanei per difendere la Patria. Per loro, insieme alla sorella Lucia...

P. Frusso, G. Neberti

12,00€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Autori     Patrizia Frusso e Gianni Neberti
Pagine    96
Formato 16,8x24
ISBN        9788898657506

 

Quattro fratelli impegnati in una lotta lunga una vita per difendere un ideale di libertà. L’8 settembre 1943, l’Italia firma l’armistizio con gli Alleati. Renzo e Rino Frusso sono a un bivio: riprendere la vecchia vita fatta dilavoro per arrotondare il bilancio familiare o seguire i propri valori e battersi insieme a molti coetanei per difendere la Patria. Per loro, insieme alla sorella Lucia, inizia il periodo della Resistenza contro l’occupazione nazista, dell’attivismo tra la pianura e le montagne.

Beppe, che si trovava in Calabria con il reparto dei Paracadutisti, si schiera con gli Anglo-Americani e inizia l’avanzata verso il nord. Per tutti sono anni di impegno e di coraggio. Passata la guerra, per tre di loro si aprono gli anni dell’impegno civile e politico.

Quella dei Frusso è una vicenda personale che diventa prima il simbolo della lotta di Liberazione, e poi il simbolo degli ideali di un’epoca, quella a cavallo tra Fascismo e Repubblica. Il ritratto eroico di uomini comuni, che con i loro dubbi e le loro scelte sofferte hanno contribuito a disegnare il volto del nostro paese. 

Patrizia Frusso è nata a Saluzzo il 7 giugno 1959, dove risiede. Dipendente della Regione Piemonte, fa parte del Direttivo provinciale e sezionale dell’ANPI. 

Gianni Neberti è nato a Saluzzo il 9 maggio 1951, dove risiede. Laureato in Giurisprudenza all’Università di Torino, è Segretario della casa di riposo di Revello. Appassionato di storia locale, ha ricoperto l’incarico di Assessore alla Cultura del Comune di Saluzzo, dal 1975 al 1980 e dal 1982 al 1985. È socio della Fondazione Cassa di risparmio di Saluzzo e della Società di Studi Storici della Provincia di Cuneo. Giornalista pubblicista, ha collaborato al quotidiano “La Stampa” e alla rivista “Idea”; collabora al settimanale “Saluzzooggi” ed al periodico di filatelia “InformUnione”. Ha pubblicato i libri: nel 2002, “Saluzzo, nostalgia di un teatro” (edizioni Gribaudo); nel 2008, “La storia sono loro – Ritratti di personaggi saluzzesi” (Fusta Editore).

30 altri prodotti in questa categoria:

Commenti

Scrivi il tuo commento

QUATTRO VITE PER UN IDEALE

QUATTRO VITE PER UN IDEALE

Quattro fratelli impegnati in una lotta lunga una vita per difendere un ideale di libertà. L’8 settembre 1943, l’Italia firma l’armistizio con gli Alleati. Renzo e Rino Frusso sono a un bivio: riprendere la vecchia vita fatta dilavoro per arrotondare il bilancio familiare o seguire i propri valori e battersi insieme a molti coetanei per difendere la Patria. Per loro, insieme alla sorella Lucia...

Scrivi il tuo commento