TRAIL DE VIE

TRAIL DE VIE

TRAIL DE VIE

La corsa per vivere, un pioniere degli ultratrail

Anni ’80, siamo agli albori della corsa sulle lunghissime distanze. Le maratone sono sconosciute al grande pubblico, le skyrace si stanno affacciando al mondo della corsa e solo pochi atleti osano accettare la sfida. Dario Viale è uno di questi.

DARIO VIALE

13,90€

Aggiungi al carrello

Maggiori informazioni

Autore         Dario Viale
Pagine        208
Formato      12x23
ISBN           978-88-98657-72-8

Nella sua “amata ma angusta valle” un giovane operaio stagionale delle seggiovie scopre l’amore per la corsa e in pochi anni si impone per le sue straordinarie qualità atletiche. Un personaggio sopra le righe, assai lontano dallo snobismo che serpeggia nell’ambiente, e per questo spesso sottovalutato dai suoi avversari. Ma il suo nome incute rispetto: vincitore di molte classiche, primo all’Himalaya Marathon, primo (e tutt’ora imbattuto) recordman nella salita al Monviso.
La sua autobiografia sportiva racconta le vittorie e le sconfitte, e ne trae spunto per riflettere sull’ambizione umana, il sentimento che lo spinge a voler superare i propri limiti durante le competizioni. Dopo una vita di successi e soddisfazioni riesce a trasmettere l’ingenuità e l’entusiasmo con cui viveva le sfide agonistiche.


Scrive MARCO OLMO:
ll commento all’autobiografia sportiva dell’amico Dario è un atto dovuto, dato che nel lontano 1983 gli chiesi
di fare la nostra prima Tre Rifugi,  che avremo vinto due anni dopo. Così nacque un buon sodalizio scialpinistico e una grande amicizia fuori dallo sport.
Un ottimo atleta, molto intelligente  sia in gara che nella vita. Diversamente dal sottoscritto, Dario ha saputo adottare i metodi  di preparazione più innovativi  dei suoi anni, anticipando i tempi  con lavori molto mirati.
Questo libro ci riporta agli albori dell’ultratrail, quando ancora si chiamava Marcia Alpina: una disciplina rivoluzionaria per l’epoca, in cui solo pochi temerari osavano cimentarsi.



 

30 altri prodotti in questa categoria:

Commenti

Scrivi il tuo commento

TRAIL DE VIE

TRAIL DE VIE

Anni ’80, siamo agli albori della corsa sulle lunghissime distanze. Le maratone sono sconosciute al grande pubblico, le skyrace si stanno affacciando al mondo della corsa e solo pochi atleti osano accettare la sfida. Dario Viale è uno di questi.

Scrivi il tuo commento